post __ No comments

    Parsec Gaming – Una workstation in remoto

    Samuele Chiocca / 2019-03-15 / Develop, Streaming, Unreal Engine

    E’ sempre più evidente l’utilità della tecnologia streaming e sono sempre in aumento i settori in cui questa viene utilizzata. Oggi vi parlo di una realtà che dal 2016 ha messo a disposizione dei gamer (e non solo) di tutto il mondo una piattaforma per il gioco in streaming: Parsec.

    Che cos’è Parsec?

    Parsec è un servizio online che permette l’accesso remoto ad una workstation con protocolli a bassa latenza a 60 FPS. Ci si può connettere ad una propria workstation oppure noleggiare un server remoto ad alte prestazioni con macchine molto performanti. Parsec è un servizio orientato al gaming ma ritengo possa essere utile anche a chi non vuole “soltanto” giocare ma vuole anche sviluppare.

    Quando serve?

    Per il lavoro da remoto;
    Per l’esecuzione di un software da remoto;
    Per la condivisione di file con il team di lavoro.

    Oltre all’accesso da remoto, Parsec permette anche la condivisione della workstation con terzi. Infatti in ogni computer gestito con Parsec esiste la possibilità di generare un link di condivisione che permette ad un altro utente, che ha a sua volta installato Parsec, di collegarsi ed utilizzare la workstation in remoto, permettendo per esempio ad un eventuale team di sviluppo di vedere in tempo reale gli aggiornamenti ed operare modifiche senza dover scaricare in locale gli assets.

    Può essere utile ogni volta che vi dovete spostare e lavorare fuori sede con un software che richiede un PC prestante come quello che avete ufficio. Infatti potreste poter usare proprio con il PC fisso dell’ufficio ed accedere a tutti i file ed i software con le stesse licenze ed account della vostra workstation senza essere in ufficio.

    Oppure può essere molto utile per lavorare ad uno stesso progetto con colleghi distanti e dover risolvere il problema degli aggiornamenti e il download di pesanti assets (come spesso accade per lo sviluppo di videogame) avendo un pc in comune dove condividere gli avanzamenti.

    Infine, poter usare una Workstation da Gaming pagandola soltanto il reale tempo di utilizzo non mi sembra una cosa da poco. Quindi tutto quello che potreste fare con una Workstation da Gaming potrete farlo in remoto grazie a Parsec.

     

    Come lo fa?

    Parsec vi mette a disposizione un programma da installare nel vostro computer e/o tablet android con la quale potete noleggiare un server remoto o collegarvi ad altri vostri computer nel quale avete installato il programma e fatto accesso con il vostro account. Avrete bisogno anche di una una buona connessione ad internet, almeno 10Mbps in download per potervi collegare in remoto e almeno 10Mbps in upload per poter utilizzare la vostra workstation di casa o dell’ufficio da remoto.

    Come si installa?

    Per prima cosa bisogna creare un account andando all’indirizzo web: https://ui.parsecgaming.com/signup

    Dopodiché si procede al download del programma : https://parsecgaming.com/downloads

    A questo punto una volta installato il tutto si potrà avviare il programma e accedere al proprio account.

    Qui si potrà selezionare “rent a cloud computer”. A questo punto si potranno selezionare alcune tipologie di workstation.

    Una volta effettuato l’acquisto la workstation comparirà nella lista dei possibili computer a cui connettersi.

    Avviamo la macchina cliccando su “Start” , attendiamo che sia online e poi procediamo a premere “Play” per accedervi.

    A questo punto potete utilizzare il vostro nuovo server!

    Ora vi lascio ad un video che vi mostra come risponde in remoto la macchina, lanciando un progetto demo di Unreal Engine, “Infiltrator”

    Conclusioni

    Unica piccola pecca di una piattaforma molto utile ai gamer (e non) è l’attuale non compatibilità con gli applicativi VR. Posso solo sperare che in un prossimo futuro venga implementato o progettato interamente un sistema di streaming per VR.

    Lascio a voi scoprire in quali altri modi poter sfruttare Parsec, spero che a qualcuno siano state utili queste informazioni perché credo che al giorno d’oggi ci siano innumerevoli possibilità per chiunque abbia voglia di appassionarsi.

    Alla prossima!

    Samuele Chiocca
    www.nutellino.it

    SHARE VIA